Campionato italiano di Kata

Catania, 22 settembre – Le migliori 80 coppie di judoka si sono date battaglia per conquistare il titolo di campione italiano di kata.

La più giovane coppia italiana 18 anni entrambe Bugo/Checchi conquista la finale con il terzo punteggio di poul e il 6 posto assoluto nella classifica finale.

In soli due anni queste ragazze sono entrate nel gotha del kata nazionale ed internazionale.
Questo 6° posto premia gli sforzi delle due atlete e di tutto lo staff tecnico, e vede ancora una volta, il San Mamolo Judo protagonista.

Trofeo delle Regioni di Kata

Ostia, 12 maggio 2013 – Presso il centro olimpico di Ostia si è svolto il torneo delle regioni, al via oltre 80 coppie delle varie regioni d’Italia.

La giovanissima coppia Bugo – Checchi del Team McDonald’s IMA San Mamolo Judo
dopo la finalissima del Grand Prix di Reggio Emilia del 1 maggio dove avevano sfiorato il podio conquistano la medaglia di bronzo.

Questo risultato ha un enorme valore tecnico perché per la prima volta due ragazze diciassettenni al cospetto dei maggiori maestri italiani salgono sul podio.

Trofeo Budokan

Sabato 4 maggio si è svolta la seconda tappa al Budokan. Questi i risultati dei nostri bambini che hanno partecipato:

Baratozzi Pietro, Trotta Danila, Montanaro Amedeo, Montanaro Salvatore, Ricci Francesco e Dal Fiume Dario al primo posto.

Sanmarchi Mattia secondo.

Zaccherini Mathias, Bacchelli Valentina e Cuoco Lorenzo al terzo posto.

Grand Prix di Kata, memorial Bisi

1 Maggio all’insegna del grande judo a Reggio Emilia dove si è svolta la tappa internazionale del Gran Prix di Kata.

La coppia più giovane della nazionale di Kata – Bugo/Checchi c’entra la finalissima.
Felice lo staff tecnico regionale.

Per le ragazze provenienti dalla scuola del San Mamolo un altra grande soddisfazione visto che rappresenteranno la nostra regione nel trofeo delle regioni il 12 maggio a Ostia nel centro federale.

11° Gran Premio Nazionale

A Ciserano oltre 500 atleti del Judo sui tatami per i titoli di Campioni Nazionali 2013.

Tutte le regioni rappresentate con i comitati più numerosi di Bergamo, Bologna, Trento, Lecco, Prato, Brescia, Varese, Pavia, Como, Modena, Ravenna, Milano, Gubbio e Forlì.
Due giorni di gare di altissimo livello tecnico con le maggiori squadre a contendersi il titolo di Squadra Campione Nazionale.

Continua a leggere

3° trofeo internazionale città di S.Marino

Urbino – Questa settimana si è svolto il 3° Trofeo Internazionale di San Marino.

Il Team McDonald’s Ima San Mamolo Judo guidato per l’occasione dal Tecnico Federale Aldo Minarelli conquista l’ oro con Chiara Tomasoni, Danila Trotta e Amedeo Montanaro.

1a medaglia d’argento con Salvatore Montanaro.

Due medaglie di bronzo con Dario Dal Fiume ed Enrico Mugnolo.

Bene anche Beatrice Nanni al rientro dopo l’infortunio dello scorso anno che conquista un buon 7 posto.

Campionati italiani assoluti 2013 e criterium giovanile

Catania 7 aprile 2013 – La crema del judo italiano, poco più di trecento atleti (216 maschi e 121 femmine) sono stati impegnati sabato 6 e domenica 7 aprile nel PalaCatania per contendersi lo Scudetto del judo 2013. Si trattava del 68° Campionato Italiano Assoluto d’Italia maschile e 47° femminile.

Per il Team McDonald’s IMA San Mamolo Judo vi hanno partecipato la capitana della squadra Chiara Casadio e Francesca Macaluso fresca della medaglia conquistata ai campionati italiani juniores di Andria, uscite entrambe vincitrici dalla qualificazione regionale. Ebbene entrambe entrano nella TOP TEN della classifica generale conquistando il 9 posto assoluto.

Mentre Chiara e Francesca si confrontavano con le atlete professioniste dei corpi militari a Catania, i tecnici Minarelli, Fabrizi e Rossi seguivano alcuni piccoli campioni della scuola al Criterium giovanile Città di Bologna dove hanno conquistato 3 ori.

Primi infatti Lorenzo Paganelli, Montanaro Amedeo e Montanaro Salvatore.

Con questi risultati il Team si avvicina alla finale del Gran Premio Nazionale di Bergamo di fine mese con la speranza di bissare il risultato dello scorso anno.

Il primo posto come squadra a livello nazionale.

Qualificazione assoluti 2013

Questa domenica si sono svolte le qualificazioni ai campionati assoluti che si svolgeranno il 6/7 aprile a Catania.

Per la nostra scuola Team McDonald’s San Mamolo Judo si sono qualificate Chiara Casadio capitana del San Mamolo Judo che ha vinto la sua categoria.

Chiara ha conquistato la finalissima vincendo tutti gli incontri per ippon (il ko del judo)
e Francesca Macaluso già medaglia di bronzo ad Andria nei campionati italiani juniores alla sua 7a finale di un campionato italiano a soli 18 anni.

Bene sono arrivate pur non qualificandosi Alessia Terrusi e Maria Cristina De Zordo entrambe terze.

Criterium città di Parma trofeo dell’amicizia

Dopo il Gran Premio Giovanile che ha sancito la prima società della regione, continuano le tappe dei criterium (10-11 anni).

Dopo Bologna, Modena, Ravenna, Ferrara dove gli atleti del San Mamolo judo sono stati protagonisti, il Criterium si è spostato a Collecchio per il Città di Parma.

Ancora 5 atleti e 5 medaglie.

Oro per Daniel Mangini che ad oggi ha vinto tutte le prove a cui ha preso parte.

Argento per Luigi Ammirati, Lorenzo Marciari e Alberto Berni.

Medaglia di bronzo per Tinti Riccardo

1° trofeo giovanile

Sabato 9 marzo si è svolto il 1° Trofeo Giovanile della federazione del 2013. I migliori atleti dai 12 ai 17 anni e tutte le società della nostra regione e delle marche.

Oltre 30 società con 250 ragazzi si sono affrontati presso il palazzo dello sport di Castelfranco Emilia.

La gara ha visto il Team McDonald’s San Mamolo Judo protagonista con i suoi giovanissimi atleti,
con ben 6 primi posti, 6 secondi posti e 6 terzi posti il San Mamolo è la prima società della nostra regione.

Oro: Enrico Bassi, Tommaso Frangiamone, Alessio Merli, Michela Minerva, Claudia Paganelli, Chiara Tomasoni.

Argento: Roberto Caniato, Dario Illice, Pietro Macaluso, Lisa Marchesini, Martina Musolesi, Rachele Tacoli.

Bronzo: Luca Gelli, Lucrezia Grilli, Michele Luppi, Alessandro Moiin, Martina Rossi, Sofia TRizio.

Ai piedi del podio Lorenzo Frangiamone, Alessandro Frullini, e Federico Vender.

ASD San Mamolo è la prima Società a livello giovanile della nostra regione!!